La Befana ed i miei bon bon di baccalà

 

La befana vien di notte con le scarpe tutte rotte, con il cappello alla romana , viva viva la befana! 

Vi ricorda niente questa filastrocca? Quando ero piccola ero solita canticchiarla poco prima del 6 gennaio e come tutti i bambini speravo che nella calza che era solita lasciare, ci fosse poco carbone e molti dolci. Ora con qualche anno in più sulle spalle la festeggio comunque ma invece che aspettare la sua calza aspetto un pò di amici per fare un torneo di burraco che ormai  è tradizione collaudata visto che succede da “ben” 8 anni. Ci troviamo a casa nostra  verso le 5 del pomeriggio, facciamo 3 partite, si cena poi ultima partita, premiazione e buffet di  dolci ( fra cui anche il famoso carbone…)

Essendo in parecchi (si gioca su 4 tavoli quindi 16 persone più alcuni “infiltrati” che ci raggiungono al momento di mettere qualcosa sotto ai denti) generalmente mi organizzo con cibo che posso prepare in anticipo e che non richiede coltello per essere mangiato, così una delle ricette  che preparerò quest’anno sono i bon bon di baccalà con la loro caponatina ecco cosa vi serve se volete provarla anche voi ( dose per 4 persone)

  • 250 gr. polpa baccalà dissalato
  • farina di riso
  • 1 cipolla
  • 1/2 l. latte e panna fresca q.b.
  • prezzemolo e basilico q.b.
  • sale e pepe bianco

Tagliare a pezzetti il baccalà dopo aver tolto tutte le spine, passarlo nella farina di riso e rosolarlo in padella con olio e.v. In un’altra casseruola far appassire la cipolla (se preferite un cipollotto fresco) con olio e.v., disporre ordinatamente i pezzi di baccalà, coprire con latte  e portare a cottura su fuoco dolce. Fare raffreddare, privare il baccalà della pelle ed eventuali lische rimaste; separare il pesce dal fondo di cottura e mantecare bene aggiungendo olio , panna fresca, sale, pepe, basilico e prezzemolo tritati ( una volta mantecato il fondo io lo metto con i pezzetti di pesce nel mio Kitchen Aid con pala a triangolo inserita così da mischiare/montare tutto molto bene). Con l’aiuto di un cucchiaio formare delle piccole sfere/ quenelle e mettere da parte.

caponatina

  • 1 zucchina, 1 melanzana, 1/2 peperone giallo
  • 8 pomodorini
  • 2 cipollotti
  • olive nere
  • basilico
  • sale e pepe

Tagliare  le verdure a cubetti di 1cm circa, dopo averle pulite. Rosolare  ciascuna verdura separatamente in padella con olio e.v. così da tenerle croccanti. Unire tutte le verdure, le olive, il basilico e regolare con sale e pepe.

Presentare la caponatina su un piatto di portata, sovrapporre i bon bon di baccalà e servire.

Enjoy!!!

p.s. un’alternativa gustosa è appoggiare il pesce su losanghe di polenta bianca a cui avrete unito una purea di spinaci o barbabietola. Cattura l’occhio e stupisce il palato….