Ospitalità

Ospitare è una di quelle cose che faccio volentieri. Sia si tratti di un caffè in un pomeriggio d’inverno o di avere un amico per qualche giorno.

Le mie linee guida sono sempre le stesse: accogliere con affetto e calore chi viene a farci visita, preparare con attenzione senza lasciare niente al caso, organizzare in anticipo in modo da poter godere dei momenti assieme in tutto relax.

Federica è arrivata domenica. L’ho conosciuta quando vivevo a Greenwich in Connecticut e nonostante le nostre vite abbiano seguito strade diverse ci vediamo sempre con piacere. Lei vive ancora negli States ma ogni tanto fa una capatina in Italia così, ritaglia qualche giorno fra tutti i suoi impegni  e viene a trovarmi.

Volete sapere come mi organizzo? Ho la fortuna di avere una stanza dove Federica può sistemarsi così ho cercato di renderla il più accogliente possibile. Nei giorni precedenti il suo arrivo ho riordinato la stanza, messo  le lenzuola fresche di bucato, preparato spugne pulite da bagno ed anche un piccolo omaggio floreale. Ho controllato che potesse appoggiare la valigia in un luogo adeguato e mettere gli indumenti nell’armadio. In bagno ha trovato un accappatoio morbido per la doccia, il necessario per la toilette e spazio dove appoggiare i suoi effetti personali.

Generalmente faccio la spesa con anticipo e studio i vari pasti in modo da avere  in casa tutto quanto mi serve quando cucino. Per la colazione sapendo che Federica preferisce il tè le ho fatto trovare più di una varietà. Dolci, miele e marmellata hanno accompagnato il suo tè ed il mio caffelatte. Di solito preparo una torta o dei biscotti  (ma non sempre ci riesco 😬….) e tendo a cucinare ricette gustose ma che non mi blocchino in cucina per troppo tempo.

Quando ho ospiti colgo l’occasione per fare cose interessanti e far conoscere la mia zona. Così abbiamo passato una giornata a Milano girando per le strade, guardando vetrine ed ammirando capolavori come il Duomo e la Galleria Vittorio Emanuele. Siamo state a Villa Panza a Varese dove oltre alla bellissima villa abbiamo ammirato la collezione d’arte del Conte Panza e la mostra di Robert Wilson che resterà a Varese ancora per qualche tempo (quindi consiglio vivamente a chi non lo avesse ancora fatto di farci un salto) e fatto anche una bella passeggiata fra i boschi che si trovano nel Parco del Campo dei Fiori, Zion ancora ringrazia 😊….

I pochi giorni sono scappati veloci, le mille chiacchere hanno permesso un aggiornamento  sugli ultimi avvenimenti. Mi spiace  sia già tutto finito ma ho qualche altra idea che mi frulla in testa per la prossima volta.  Fede torna presto!