Villa Della Porta Bozzo

L’Italia è ricca di gemme uniche al mondo quando si parla di tradizione e di storia; in una domenica mattina grigia e che minacciava acqua mio marito ha avuto un’idea brillante: visita a Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (nella Valcuvia a 30 minuti dal centro di Varese) preceduta e seguita a due test drive di BMW. Mattinata fantastica ora vi racconto.

Alle 10 appuntamento in concessionaria Trebicar di Varese ci aspettavano dei piloti professionisti e delle macchine da urlo. Mi è stata assegnata una serie M2 (e da perfetta ignorante, ma che ama guidare, non sapevo bene che tipo di auto avessi per le mani…. beh ….un bolide…) Dopo un breve briefing andiamo alle macchine e partiamo in fila indiana. In totale siamo 6 anche Roberto e Niccolò sono alla guida di spendide autovetture. La strada scelta, bellissima per provare le macchine e per la natura che ci circonda. Strada con salita e discesa, tutta curve e nei boschi, immaginate dai…..

Dopo circa 20 minuti di scalate, accelerate, curve e controcurve (con il mio pilota che mi spiega parecchi trucchi)  arriviamo al rettilineo che porta a Villa della Porta Bozzolo. Lì ci attende una gentile signorina che ci farà da guida, perfetto. Inizia così a raccontarci che la parte più antica della villa risale al 500. Una Domus Magna in un piccolo insediamento agricolo. Solamente nella seconda metà  600 i Della Porta, famiglia di notai, uniscono un secondo edificio che si affaccia su una corte d’onore ed un giardino. Nel 700 la dimora diviene una raffinata residenza di rappresentanza ricca di bellissimi affreschi e decorazioni a tempera  ed anche il parco subisce migliorie e diventa una parte degna della proprietà. I Della Porta in gravi difficoltà economiche sono costretti a vendere alla famiglia Bozzolo  che alla fine degli anni 80 lascia la proprietà al FAI mantenendo però alcuni alloggi privati dove i Bozzolo tornano tutti gli anni.

La villa ha ancora alcuni arredi dell’epoca. La biblioteca con i suoi 2000 volumi ed il bellissimo soffitto a cassettoni è uno degli ambienti che più mi ha colpito assieme ad un “corridoio” completamente affrescato che si trova al piano nobile dove ci sono anche le belle stanze da letto. La cucina, la sala da pranzo ed il salone di rappresentanza al piano terreno sono ricchi di decori  a trompe l’oeil.

Il parco molto curato con i suoi viali, le statue, le fontane in pietra della zona ed il piccolo giardino segreto rendono questa proprietà un vero gioiello.

Vi lascio con alcune foto, magari vi invogliano alla visita.

Questo slideshow richiede JavaScript.