Oggi c’è il mercato

…. quindi ci vado a differenza di quando sono a Varese. Sarà che le poche volte che mi sono spinta in centro fra le bancarelle del mercato varesino  non sono riuscita a fare buoni acquisti anzi ho proprio pensato che non valesse la pena “perdere” così tanto tempo per fare la spesa…. Invece ho sempre amato andare a curiosare fra le bancarelle dei mercati quando mi si presentava l’occasione. A Parigi era una tappa fissa, amavo tuffarmi fra la “ressa” di persone che si formava davanti ai banchi, sentire le voci dei venditori che cercavano di attrarre la tua attenzione, era una gioia per gli occhi e per il palato ( spesso mi facevo offrire qualche assaggio prima di decidere cosa acquistare, specialmente davanti ai banchi infiniti del formaggio 😋). Mi ricordo i banchi delle mele e dei fiori erano  fra i più colorati assieme a quelli delle spezie.

IMG_9519C’è una altro mercato che mi piace tanto, quasi quanto quelli francesi: il mercato di San Pantaleo in Sardegna. È una tappa fissa durante le mie vacanze. Lo fanno il giovedì mattina, sulla piazza della chiesa (dove se entrate verrete conquistati dalla sua semplicità ascetica) che è circondata dalle rocce di granito rosa. Lì acquisto formaggi, frutta, miele, pane carasau e vengo regolarmente attratta da tutte quelle  belle bancarelle di abbigliamento, oggettistica, biancheria per la casa, “gioielli”( non preziosi ma belli da morire!) e cappelli.

Parto abbastanza presto al mattino e arrivo al mercato verso le 8.30. Tappa obbligatoria un piccolo bar sulla piazzetta dove mi offro un bel cappuccino accompagnato da una brioche (siamo in vacanza e qualche strappo alla regola ci vuole, giusto?). Il mercato è ancora tranquillo, si riesce a camminare agevolmente cosa che verso le 10 diventa veramente più difficile…. Comincio a curiosare fra i banchi lasciando per ultimi quelli della frutta e verdura perché evito di portarmi pesi e sacchetti, ho bisogno delle mani libere per scovare la casacca di lino del colore che mi “manca” oppure il paio di orecchini che sono perfetti per l’ultimo acquisto cittadino 😬. A volte riesco a fare qualche affare  o almeno lo voglio credere…. Comunque dopo aver fatto rifornimento di prelibatezze (l’avete mai mangiata la ricotta di pecora freschissima accompagnata da miele o nutella? FANTASTICA, provate)  torno verso casa felice!

Voi andate mai al mercato?