La mia cheesecake (con trucchetto)

Mangiai la prima fetta di cheesecake che avevo circa 16 anni (cioè l’altro ieri 😜). I miei mi avevano spedito a studiare inglese ed io oltre a cercare di comprendere quello che mi dicevano e farmi comprendere ho imparato molto su alcuni dolci…. cheesecake in primis.

La mia prima ricetta però me la diede una signora americana che avevo conosciuto a Rochester nel freddo Minnesota dove abbiamo abitato per tre anni (e dove è stata scattata la foto del primo giorno di scuola dei miei piccini che ho postato nell’ ultimo articolo.)

Con Susan giocavo a tennis e mi diede la ricetta che era della sua famiglia; ho fatto alcune piccole “correzioni” ed il risultato è quello di una torta di cui vanno ghiotti tutti.

Non è la mia ricetta del cuore (ma quasi) è quella di mio marito e dei miei figli, eccovi le dosi:

  • 12 biscotti digestives
  • 100 gr. burro fuso
  • 900 gr. filadelphia a temperatura ambiente
  • 200 gr. zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • 4 uova
  • 250 gr. lamponi + 2 cucchiai di zucchero

Per prima cosa accendete il forno a 180 gradi poi tritate i biscotti ed uniteli al burro fuso. Metteteli in uno stampo a cerniera di 22/24 cm. Usando il pesta carne livellate i biscotti sul fondo e passate in frigorifero per  20 minuti nel frattempo preparate il ripieno. Mettete il formaggio in un mixer e iniziate a mescolare lentamente, aggiungete lo zucchero a filo quando è ben amalgamato unite le uova uno alla volta, il sale e la vaniglia. Un ultima mescolata e poi mettete il ripieno nella teglia che avete tolto dal frigorifero. Ora ecco il mio trucchetto…. faccio cuocere la torta a bagno-maria per 80 minuti. Questa cottura fa si che non si formino gli antipatici tagli in superfice e procedo così: fodero l’esterno della tortiera con della carta stagnola (prima di aggiungere il ripieno) e  metto il contenitore in uno più grande che riempio a metà con acqua bollente, faccio cuocere per almeno 80 minuti nel forno caldo. La torta è pronta quando scossa leggermente è ancora morbida ( non preoccupatevi poi si rafferma quando raffredda). Passate il dolce in frigorifero almeno 4 ore prima di servire. Con i lamponi faccio una leggera salsa che mi servirà per accompagnare le fette oppure li uso come decorazione, a voi la scelta.

Enjoy!!!

IMG_1663

p.s. questa ricetta è per te Francescap. 😉