La montagna brucia

Questa mattina mi sono svegliata e la prima cosa che ho udito è stato il rumore del Canadair che volava sopra il mio tetto. La montagna brucia 😢

Sono scesa e davanti alla finestra con la moka in mano osservavo la nube di fumo che avvolgeva tutto, il sole era fioco, il fumo aveva raggiunto pure  lui….. Ho aperto la porta per fare uscire Zion e l’odore acre mi ha colpita. Un sentimento di angoscia, un’infinita tristezza e tanta rabbia mi hanno assalito.

Sono giorni che le fiamme ardono sulla mia bella montagna, ieri il vento non ha aiutato i vigili del fuoco ed i tanti volontari che si stanno adoperando giorno e notte per arginarle. Gli ettari bruciati sono parecchi, alcune persone sono state evacuate e tuttora i Canadair e l’elicottero fanno la spola e buttano acqua sul fuoco.

Sembra sia stata la mano dell’uomo a far partire tutto questo ed una domanda sale alle labbra: PERCHÈ ?

10 Replies to “La montagna brucia”

  1. Perché l’incuria e la totale mancanza di senso civico dilagano nel nostro bel paese
    Purtroppo tutto ciò che è pubblico non è considerato come proprio quindi danneggiabile
    Bisogna cominciare a far capire a tutti che ciò che è dello stato è anche tuo perché lo stato siamo noi
    Gli italiani devono cambiare la mentalità e rispettare il favoloso patrimonio che ci circonda

    Piace a 1 persona

    1. ciao Patrizia, questa sera il tramonto era stupendo ma dal balcone dove lo ammiravo l’odore di bruciato era fortissimo… la natura non si arrende mai e noi faremo lo stesso in barba a coloro che cercano di distruggerla

      Mi piace

  2. Non esistono parole…anche qui in Liguria il fuoco ha distrutto ettari di boschi, minacciando famiglie e centri abitati.
    A inizio anno era bruciata la zona sopra Nervi…che rabbia!!!
    Perché? Non esiste una giustificazione per un atto tanto crudele, dire che si tratta di “pazzi” è offendere chi è malato veramente. Spero Gisella che termini questa tortura per la nostra amata terra.🌲🌳🌱

    Mi piace

    1. ciao Loredana, oggi sono andata con Roberto e Zion a fare una passeggiata sopra casa, in alcuni luoghi dove potevi accedere solo a piedi da lontano si sentivano le voci dei volontari e si vedevano alcune fiamme; uno strazio ed un grazie rimasto sulle labbra a tutti coloro che da giorni stanno lavorando. Speriamo i miei bei boschi smettano di bruciare!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...