Pianificare il menù, i miei 5 motivi per farlo

Una delle mie convinzioni per quanto riguarda il cibo è che debba essere nutriente, sano e vario, specialmente se lo devo mettere sulla mia tavola. I passaggi in rosticceria per acquistare cibo già pronto , per quanto mi riguarda, sono ridotti al minimo. Ne va della nostra salute ma anche delle nostre risorse finanziarie. Così ho pensato che potevano interessarvi  i motivi per cui ritengo che la pianificazione dei pasti sia importante. Magari le mie ragioni possono farvi iniziare una nuova routine.

  1. Miglioriare l’alimentazione della mia famiglia

Decidere cosa cucinare durante la settimana è il primo passo verso una alimentazione sana. Una volta scritto il menù controllo bene che tutti i giorni abbia inserito le giuste porzioni  di verdura e frutta. Perché se durante la bella stagione questi alimenti sono spessissimo sulla mia tavola in inverno la frutta scarseggia a causa della poca scelta e le verdure sono sempre le stesse. Avendo davanti il mio “piano” riesco ad essere molto più varia e a mangiare anche alimenti che altrimenti non comperei se non avessi già in mente come cucinarli.

9887243F-9545-4289-AB63-7D487D0F41E6

2.  Risparmiare

Quante volte vi è capitato di avere in dispensa più di quanto veramente avete bisogno e quando controllate le scadenze vi accorgete che dovete buttare? A me sfortunatamente a volte succede anche con quello che ho in freezer… Una buona pianificazione mi impedisce di acquistare seguendo il pensiero “magari mi può servire se non ho idee” e nel carrello della spesa finisce solo quello che ho bisogno e poco altro ( la tavoletta di cioccolata? si quella entra ancora anche se non è strettamente necessaria…)

A9F9584A-7B68-4B8C-924E-5DC67D2F26AD

   3.  Varietà in tavola

Quando penso ai menù che cucinerò  generalmente sono più fantasiosa. Intendo dire che cucino ricette varie e non i soliti piatti che tutti conoscono a memoria. Apro i miei libri di cucina e scelgo, magari anche un dolce la cui foto mi ha attratta. Certo sto qualche minuto di più in cucina (non sempre) ma gli apprezzamenti che vengono fatti al primo boccone mi danno una certa soddisfazione.

1D441EFD-0E6F-465C-8538-BE067D6D1C8D

   4.  Meno spreco possibile

Odio sprecare cibo. Forse è qualcosa che deriva dal fatto che da bambina mi è sempre stato detto che c’era chi non era così fortunata nell’averlo sempre sulla tavola. È diventata quasi una  deformazione e così utilizzo tutte le parti del pollo, gli scarti fanno un buon brodo, metto le verdure avanzate in una bella frittata e gli avanzi di pane  diventano ottimi crostini da aggiungere alle zuppe o pan grattato da utilizzare in mille modi. Insomma ho imparato anche l’arte del riciclo culinario. Mia nonna sarebbe orgogliosa di me….

A21B6070-C2D3-4646-B414-3FCF1E854E8E

5.  Zero stress (o quasi)

Siete mai arrivate alle 7 di sera dicendo: Cosa mangiamo stasera e aprite il frigorifero senza trovare ispirazione? Se sappiamo cosa si cucinerà in anticipo e abbiamo tutti gli ingredienti  diventa un gioco da ragazzi mettere in tavola una buona pasta alle vongole. Sappiate anche che il mio  piano menù è elastico, quindi aperto a variazioni e scambi fra pranzi e cene, ma il solo fatto di averlo mi fa sentire molto più organizzata e meno stressata.

4B706675-3F14-4593-82BC-886DA326ADDB

Vi ho convinte? Pensate di provare per una settimana?Prendete foglio e matita e scrivete. Attenzione però perché potreste diventare addicted a questa nuova abitudine e anche divertirvi a scegliere i vari menù. Io lascio sempre qualche buco per eventuali pasti con avanzi, non sono poi così brava con le dosi… e poi una pizzetta può sempre scapparci😉

86DE90F3-062C-4063-B560-F33D5A229EB5

 

 

36 Replies to “Pianificare il menù, i miei 5 motivi per farlo”

  1. Sono molto interessata all’argomento, e l’ho trattato in alcuni articoli sul mio blog, te ne segnalo due: https://vitaincasa.com/2017/03/20/pianificare-i-pasti-per-unalimentazione-varia/ e https://vitaincasa.com/2017/02/27/risparmiare-con-la-pianificazione-dei-pasti/.Il primo è dedicato ai vantaggi alimentari, il secondo a quelli pratici ed “economici” della pianificazione dei pasti (quest’ultimo l’avevamo anche commentato insieme! 🙂 )

    Liked by 1 persona

  2. Ciao Gisella io solitamente mi regolo con il menù della scuola dei miei bimbi…anche se non sono dei gran buongustai del cibo della mensa :), cerco di non dare le stesse cose a pranzo e cena. Anche se a volte vado in base all’ispirazione della giornata. E avere nel frigo un po’ di scorte di verdure aiuta nelle idee. Per i cibi da rosticceria ad es li riservo al mare per un pranzo comodo anche se sicuramente non proprio leggero ma in vacanza qualche eccesso ci sta :). Meraviglioso il posto dove siete stati al mare nel post precedente 😉 buona giornata di festa baci Luisa

    Mi piace

    1. Ciao Luisa, cercare di combinare menù scolastico e cena casalinga mi sembra un’ottima soluzione. Mi ricordo che quando andavo alle elemtari (ero dalle suore e pranzavo li perché c’era scuola al pomeriggio) pregavo mia mamma di dire che ero un pò malata, mi piaceva un sacco il riso bianco che facevano e molto meno la pasta al pomodoro…ora le mense scolastiche offrono di meglio e adeguare la cena a quello che i bambini hanno mangiato a pranzo è quanto di più sano mi venga in mente!
      buona giornata 😘

      Mi piace

  3. Gisella quello che scrivi ispira molto, ma…. purtroppo… devo confessare che lavorando tutto il giorno, spesso la sera cucino cose molto semplici. Programmo la spesa il venerdì’ per tutta la settimana a venire. Adoro fare colazione che per me e’ il pasto piu’ importante, mi porto qualcosa in ufficio.. e evito gli sprechi… se mi avanza anche solo del pane vecchio lo taglio a dadini da mettere nella zuppa. Un abbraccio lory

    Mi piace

    1. Cara Lory credo che avere un programma scritto velocizzi, specialmente se si arriva alla sera stanchi e poter preparare la cena anche con alimenti semplici ma vari sia ottima cosa
      Bacio 😘

      Mi piace

  4. Gisella questo è un post che piacerebbe di sicuro a mio marito se lo leggesse😃😃!! E’ tanto che mi dice di fare un menu settimanale dato che, spesso, mi ritrovo a chiedere “che mangiamo oggi?”😳..E si, devo cercare di farlo! Non so, forse sarà la pigrizia di prendere carta e penna e di pensare a cosa cucinare per diversi giorni e non giorno per giorno? Allora sai che faccio? Terrò in mente i 5 motivi da te riportati per farlo!!! Un abbraccio😃😃😃

    Liked by 1 persona

  5. Gisella programmare piace anche a me,anche se non sempre ci riesco. Il problema si presenta quando non tutti possono mangiare le stesse cose per motivi di salute o perché non piaciono …. Anche io non amo sprecare, anche se non sono molto brava nell’arte del riciclo,anzi sepotessi darmi qualche spunto! Per le scadenze purtroppo a volte capita anche a me di avere cibi scaduti da buttare nonostante cerchi di stare attenta.

    Liked by 1 persona

    1. ciao Marina, eh effettivamente preparare più piatti è un pò una “scocciatura” . Meno male non la sono sola a buttare (non che mi senta molto meglio però 😔) Mio figlio Niccolò a volte apre la dispensa e parte…. ultimamente ci resta un pò male… ho migliorato con le scorte grazie al menù planning e non può buttare nulla. ✌🏻✌🏻✌🏻
      un abbraccio

      Mi piace

  6. Sicuramente è il metodo migliore, non so però se riuscirei ad attuarlo, perché dell’ improvvisazione oramai ne ho fatto un’ arte. Mi diverte troppo ogni volta sfidare me stessa e vedere cosa presenterò a tavola con poco tempo ma molta fantasia nell’ utilizzare ciò che ho a disposizione. Cerco di variare il più possibile, frutta e verdura non mancano mai, carne poca, invece legumi, cereali pasta integrale spesso e talvolta pesce. Non butto mai nulla, riciclo e reinvento e detesto avere il frigo strapieno, mi crea confusione, quindi la spesa grossa una volta a settimana, il sabato, con qualche aggiunta nei giorni successivi. Raramente compro cibo già cotto, ma può capitare, non me ne cruccio perché poi si torna a regime, d’altronde sarebbe ipocrita pensare che non accada mai almeno una volta al mese in ogni famiglia, che sia pizza o che sia pollo… Anche i fornelli devono riposare!

    Liked by 1 persona

    1. Evviva la tua fantasia Silvia. Non appartieni sicuramente al gruppo di coloro che vanno in panico al momento della cena, grandissima cosa! Io mi trovo abbastanza bene perché preparo cose che altrimenti non cucinerei se non le avessi pensate con anticipo. Tipo questa sera farò carpaccio di spada e fregola con arselle. Giuro che se non lo avessi scritto con anticipo non lo avrei fatto maiiii 😬😬😬
      bacio grande

      Mi piace

  7. Ho provato il menù planning qualche volta, ho pure una lavagnetta calamitata e un blocco prestampato per farlo ma poi quando vado a fare la spesa mi lasci molto ispirare dalle offerte o dalle verdure del giorno e poi pure a me piace molto improvvisare o sfidarmi come Silvia ad inventare dei pasti con ciò che ho in casa. In genere non spreco perché essendo “parsimoniosa” odio sciupare il cibo e quindi via alla fantasia per riciclare. E pensare che sono un’amante delle liste e dei programmi ma questa proprio non riesco a seguirla.

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Katia, non fa nulla. La mia era un’idea con la quale io mi trovo bene. Però avrei bisogno dei fogli prestampati che non ho! Li hai comperati in una semplice cartoleria?
      Buona giornata cara💗

      Mi piace

      1. Li ho trovati alla Lidl lo scorso dicembre che periodicamente li mette in vendita e la lavagna magnetica riscrivibile con i giorni della settimana è un regalo che ha preso mio “genero” nei negozi Perditempo

        Liked by 1 persona

  8. Ho sempre adottato questa tecnica sopratutto quando lavoravo tutto il giorno. Sapere cosa cucinare la sera mi faceva stare serena e se mi mancava qualcosa facevo un salto veloce nel negozio vicino all’ufficio nella intervallo del pranzo.
    Ora nonostante abbia più tempo la lista mi aiuta a non andare in crisi di idee che può capitare quando prepari tutto in casa per tre pasti al giorno per tutta la famiglia. Hai scritto un bel post molto utile. Csaba 8 anni fa i una video intervista diceva che le sue cene oltre che essere buone dovevano far sollevare un pochino lo sguardo e che avendo poco tempo aveva sperimentato dei menu pronti in 17 minuti.

    Mi piace

  9. Ciao Emanuela, son felice ti sia piaciuto l’articolo grazie. Sarebbe utile capire quali sono i menù di 17 min di Csaba. Si potrebbe chiedere, che dici? Penso che si debba amare la cucina per preparare pranzi gustosi e che fanno sollevare un pochino lo sguardo e credo tu sia una di quelle persone che lo possono fare senza grandi problemi 😉👏🏻👏🏻👏🏻
    Buona giornata

    Mi piace

    1. Sarebbe bello poterglielo chiedere. Sul suo prima primo libro ‘la mia cucina in citta’ raccontava di menu in mezz ora. Per fare un piatto di pasta ed un secondo che sia proteico o vegetale in effetti non ci vuole più tempo. Quasi nessuno in settimana riesce a fare i ravioli a mano no???? I piatti più elaborati si riservano al weekend. Avere una lista di menu settimanale è fondamentale perché ti consente di acquistare quello che manca che uscendo dl lavoro alle sette!!!!!!

      Liked by 1 persona

  10. Il meal planning è un’ idea interessante e ti libera dallo stress in cucina. Perfetto per evitare sprechi, per non rischiare di ritrovarsi senza ingredienti all’ultimo minuto e per curare l’alimentazione. Purtroppo io ho poco tempo per farlo, ma ho scoperto che ci sono delle app da scaricare e che ti aiutano ad organizzarlo. Grazie per l’idea.

    Liked by 1 persona

  11. Grazie Gisella per questo bellissimo post! E’ molto interessante programmare un menù settimanale , così facilita, non ci induce a fare la solita domanda” cosa preparo per cena?”! Anche io amo riciclare gli avanzi, sono abituata a non sprecare assolutamente! Però come dici tu, a volte le offerte, inducono a riempire il carrello, anche se poi alcune cose, vanno in scadenza, quindi adotterò questa bellissima idea ! I tuoi consigli sono sempre preziosi! Un abbraccio forte 💚 buona giornata 😊 a te e tutte le signore! Buon weekend!

    Liked by 1 persona

  12. Stavo riflettendo ancora sul menù planning, che tanto mi affascina quanto non mi è indispensabile, però sarebbe stato simpatico vedere tra le foto di questo post uno o due dei tuoi…..😀

    Liked by 1 persona

  13. Bellissimo post!
    Il tuo blog è talmente vario e interessante, che bisognerebbe stamparlo!
    Avendo i ragazzi che a turno pranzano a scuola e marito al lavoro, cerco di organizzare i pasti per non impazzire! Il menù settimanale è utilissimo!!! Io ho trovato su Pinterest un menù Planner da scaricare gratuitamente….Sono genovese ahhhh!
    Un abbraccio 😘😘

    Liked by 1 persona

    1. 😂😂😂 anche il mio sposo lo è!!!! Vado a cercarmi in pinterest il planner…. per ora ho messo la foto del mio menù. A ben guardare è veramente “triste” visto in foto. Devo cercarmi qualcosa di più carino e colorato.
      Un bacione “genovese” 💋

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...