Passeggiare lungo il fiume

Sono attratta dall’acqua da sempre. Mi piace il mare, mi piacciono i temporali estivi con i lampi e poi il tuono che squarcia il silenzio, mi piace guardare la pioggia attraverso i vetri nelle giornate autunnali, mi piace ricordare le passeggiate lungo la Senna mentre gustavo un gelato di Berthillon. Mi piace la sensazione di tranquillità che mi dà lo scorrere dell’acqua del fiume, mi piace   anche quando in montagna è irruente e schiumoso, quasi fosse un giovane che non vuole ostacoli e desidera solo la libertà. Il primo sport che ho praticato è stato il nuoto, avevo quattro anni ed ho imparato al mare sotto gli occhi del bagnino che ci voleva in spiaggia alle 8. Insomma il mio amore per l’acqua è di vecchissima data…. così quando ci riesco le vado il più vicino possibile. È stata per questa mia passione che durante un week end a Vienna mi sono spinta sino alle sponde del Danubio.

72455D59-BB06-4FD5-B5D1-B30C5D3B8BF4Ho trovato la frescura delle piante, la brezza che soffiava leggera in una giornata particolarmente calda di Maggio e la pace tipica dei luoghi dove si passeggia.  I bambini in bicicletta, i gruppi che attendevano i battelli per fare una piccola crociera sul fiume, i ragazzi su skateboards che sfrecciavano accanto a noi ed alcuni graffitari che dipingevano le murate non toglievano la sensazione di serenità che mi dava questo posto.

8DEBC839-97CC-498E-BB75-5FADC252DAF3L’unico spazio della città dove ho trovato i muri colorati è stato qui. Vienna è una città bellissima, ordinata e con maestosi edifici perfettamente puliti. Ve ne racconterò…

Proprio in questo angolo di città, ho trovato una scritta che mi è molto piaciuta:48A0F0A4-62C4-40EF-8F03-4CD922F83D4DContinua a sorridere .