Crisp alla pesca e lamponi

Mi piacciono i dessert alla frutta tutto l’anno ed i crisp  ( chiamati anche crumbles ) sono fra i dolci che preparo più volentieri. Questo dolce che ho iniziato ad offrire quando vivevo a Greenwich, lo preferisco leggermente tiepido ed accompagnato ad un buon gelato alla vaniglia o a della panna montata aromatizzata con un pochino di rum, a voi la scelta ed ora ecco come preparare il mio peach and raspberry crisp

Ingredienti:  (questa dose è per 8/10 persone)

  • 10 pesche grandi e mature
  • 250 gr. lamponi
  • scorza grattuggiata di un arancio
  • 180 + 60  gr. zucchero
  • 90 + 90 gr. zucchero di canna
  • 250 gr. farina + 2 cucchiai
  • 225 gr. burro freddo a cubetti
  • 70 gr. fiocchi d’avena
  • 1 pizzico sale

 Riscaldare il forno a 175 gradi. Imburrare una teglia da forno  ovale (la mia misura circa 20 cm per 15 cm). Immergere le pesche intere in una pentola con acqua a bollore per ca. un minuto. Scolarle e passarle in un recipiente con acqua fredda. In questo modo è facile spelarle e tagliarle  a fette spesse. In una ciotola grande mettere gli spicchi di pesca e la scorza grattuggiata dell’arancio (non saltare  questo passaggio perché esalta il gusto della pesca) Mescolare i 60 gr. di zucchero bianco  e i 90 gr. di zucchero di canna assieme ai 2 cucchiai di farina. Unire questa miscela  alle pesche, mescolare bene e lasciare riposare 5 minuti. Aggiungere con delicatezza  i lamponi e versare tutto nella teglia pronta per il forno. Per preparare il crisp: unire 250 gr di farina, 180 gr. di zucchero bianco, 90 gr. di zucchero di canna, il pizzico di sale, i fiocchi d’avena ed il burro freddo nell’impastatore con il gancio a foglia (volendo potete anche impastare a mano). Impastare sino a quando si ottengono delle piccole briciole.  Coprire bena la frutta con l’impasto “bricioloso”. Mettete in forno caldo per circa un’ora.  Lasciare intiepidire e poi servire con il gelato o la panna montata.

 

Enjoy!!!