Crème Brûlée

La crème brûlée è un dolce che mangio sempre volentieri. Sino a qualche tempo fa lo si trovava spesso nella carta dei dessert dei ristoranti migliori, ora sta tornando di prepotenza alla ribalta. A prescindere dalle mode culinarie trovo questo dolce squisito per il suo gusto delicato e la sua superfice croccante.

Qualche anno fa seguendo un corso di dolci francesi il maître pâtissier  Kazuko ci svelò i segreti per averlo assolutamente perfetto.

Come vedrete in questa ricetta ci sono dei passaggi che non troverete sui libri di cucina, seguiteli ed avrete una crema dalla texture perfetta. Il procedimento prende più tempo delle ricette comuni ma vi assicuro ne vale la pena. Pronte?

Ingredienti:

  • 145 gr. tuorli (7/8 uova e potrete usare l’albume per fare qualche meringhetta o un’ottima pavlova altrimenti si possono congelare….)
  • 85  gr.  zucchero semolato
  • 445 gr. panna
  • 150 gr. latte
  • 1 stecca di vaniglia
  • 1 pezzetto di cannella
  • Zucchero di canna q.b. per caramellare.

Unite il latte alla panna, aggiungete anche la stecca di vaniglia aperta a metà a cui avrete raschiato l’interno del baccello mettendolo nel liquido ed il pezzetto di cannella. Scaldate a fuoco dolcissimo per 1 ora. Mescolate  i tuorli con lo zucchero aggiungeteli alla panna  e mettete il composto  a riposare in frigorifero per un giorno senza coprire, raggiungerà la giusta  consistenza, tranquille. Il giorno successivo passate al setaccio, versate nei ramequins o in una teglia di ceramica grande. Mettete i contenitori in un grande recipiente a cui avrete aggiunto acqua bollente sino alla metà dell’altezza dei ramequins e cuocete a bagnomaria per 50 minuti con forno ventilato e caldo a 130 gradi. Sorvegliate, i dolci sono pronti quando il loro interno si muove leggermente quando li scuotete. Fateli raffreddare a temperatura ambiente. Una volta ben freddi mettete un cucchiaino di zucchero di canna sulla superficie di ogni ramequin e usando un cannello caramellate partendo dall’esterno andando verso il centro. Attendete qualche minuto e quando il caramello si sarà indurito servite.

Enjoy!!!

 

foto dal web