Traslochi? Istruzioni per l’uso….

Si, effettivamente, al solo sentire la parola trasloco potrebbe venire un attacco di orticaria…. però per mille motivi a volte non se ne può fare proprio a meno.

Le ragioni possono essere le più disparate: il matrimonio, (quel trasloco forse è il meno complicato…) la famiglia che cresce,  il famoso empty nest , il trasferimento per lavoro (siamo noi!), l’acquisto della casa dei sogni. Insomma qualsiasi sia la motivazione ci tocca svuotare casa, impacchettare abiti, quadri e tappeti per ricollocarli in una nuova abitazione.

Se continuate a leggere vi spiego il mio metodo.

La mia situazione richiede forse più preparazione rispetto al classico trasloco in cui tutto deve essere portato via. Ho dovuto suddividere le cose che partivano per gli Stati Uniti, quelle che andavano in uno storage e le poche che restavano in casa. Io ho  fatto così:

  • Primo step le liste:

Ho iniziato a suddividere in gruppi tutto quello che doveva partire per  New York e a scrivere su ogni foglio un bel titolo : cucina, biancheria casa, abbigliamento, oggettistica, arredi. Ogni lista diventava sempre più lunga giorno dopo giorno.

Stessa trafila  per lo per lo storage

  • Secondo step

Ho cominciato a radunare tutti gli oggetti scritti sulle liste in vari armadi/superfici libere   in modo che fosse più semplice poi impacchettarli e metterli negli scatoloni avendoli tutti assieme.

137F83B3-F7A4-44CA-91D4-892A72C62A07

  • Terzo step

Utilizzare post-it per  aiutare i traslocatori a capire cosa partiva, dove andava e cosa restava.

  • Quarto step (ed il più odioso)

Compilare una lista il più dettagliata possibile per l’assicurazione  (avete idea di quante paia di calze ci sono in casa? Ecco ora io sì!)

  • Quinto step

Arrivo dei traslocatori che per mia fortuna hanno riempito tutti gli scatoloni con quello che doveva partire ( iper fortunata è vero, ma semplicemente perché stiamo traslocando per lavoro altrimenti me li sarei riempiti io….) Importante scrivere su ogni scatola il locale a cui appartiene. Vi eviterete di trovare le pentole in camera da letto quando aprirete.

Zion  non è stato imballato!😜

  • Sesto step

Casa semi vuota dopo che i traslocatori se ne sono andati

6A79AF7C-C00C-4F00-B7BC-119D788B4ECF

ma so che ritroverò buona parte di ciò che è su questo mezzo fra un mese e mezzo a New York. Devo solo attendendere e continuare a fare acquisti sul web 😜(si li ho fatti!)  per la casa nuova, ma questa è un’altra storia….

Buon fine settimana a tutti!

p.s. la cosa veramente eccezionale è che ho fatto un “repulisti” grandioso