Mi piacciono gli asparagi! Vederli sui banchi del mercato mi mette di buon umore, vuol dire che siamo in primavera e  che il freddo ci sta lasciando. Mi piace il loro gusto particolare ed il fatto che sono una verdura versatile. Si possono portare in tavola in mille modi: cotti al forno, semplicemente bolliti e serviti con parmigiano e uova, (il top, secondo me…) sono un ottimo sugo per  un piatto di pasta, si prestano ad essere cucinati in flan oppure possono diventare il condimento per delle crespelle. E questa  è la ricetta che vi propongo oggi, potrebbe essere il primo piatto per il vostro pranzo di Pasqua, che dite? Ecco cosa vi servirà:

Ingredienti per 6 persone:

  • 18 crespelle
  • 500 gr. asparagi mondati
  • 500 gr. besciamella
  • grana grattuggiato
  • 1 tuorlo
  • burro
  • sale

Per  le crespelle:

  • 500 gr. latte
  • 250 gr. farina bianca
  • 60 gr. burro
  • 4 uova
  • sale

Besciamella:

  • 500 gr. latte
  • 50 gr. burro
  • 50 gr. farina
  • sale e pepe

Preparare le crespelle impastando le uova con la farina ed un pizzico di sale. Aggiungere un po’ di latte ed il burro fuso per rendere fluido, liscio e senza grumi il composto, completare con il resto del latte e lasciare riposare per 20 minuti.

Preparare  la besciamella unendo il burro e la farina in un roux, stemperare con il latte, aggiungere un pizzico di sale e pepe e cuocere a fuoco dolce 10 minuti.

Versare una piccola  quantità di composto per le crespelle in un pentolino antiaderente ben caldo. Cuocere per 1 minuto quindi girare con l’aiuto di una spatola la crêpe e finire la cottura. Otterrete circa una ventina di crespelle (se usate un pentolino da 22 cm. )

Pulire gli asparagi dalle parti legnose e lessarli per circa 10 minuti, tagliare le punte e tenerle da parte. Frullare sino ad avere una crema morbida. Amalgamare poco più della metà  di besciamella tiepida, 5 cucchiai di  parmigiano e l’uovo. Aggiustare di sale. Spalmare ogni crespella con il composto e piegarla a triangolo. Disporre le crespelle in una pirofila imburrata. Coprire con la besciamella rimanente, due cucchiaiate di grana, le punte di asparago e qualche ciuffetto di burro. Mettere in forno caldo a 180 gradi per circa 20/25 minuti.

FBCD6F75-9097-4845-8C74-3D402F8CC531

Enjoy!

p.s. Se volete si può suddividere il lavoro. Mi è capitato di preparare i dischi di crespella e poi surgelarli. È un trucco che può tornare utile 😉

Posted by:mypie2016

ciao, sai chi sono? Mi chiamo Gisella, sono nata a Varese ma ho vissuto anche negli States e a Parigi. Ho 2 ragazzi, forse sarebbe più corretto dire uomini, Niccolò e Tommaso che vivono e lavorano a Milano e durante i week end ( ogni tanto) riappaiono a casa. Sposata da più di 30 anni con Roberto quest'anno abbiamo festeggiato i nostri primi 40 insieme. Amo la mia famiglia, il mare, la cucina, gli amici, passeggiare nella natura ed il mio fedele cagnone, Zion. Mi piace viaggiare, lo preferisco fare in compagnia della mia famiglia (sempre più raro riuscirci...) ma anche sola mi posso bastare. Spero ogni tanto buttiate un occhio su questo sito troverete tutto ciò che mi piace e che spero possa piacere anche a voi. A presto Gisella p.s. ora vivo ancora negli States, vita vagabonda... 😉

14 risposte a "Crespelle agli asparagi"

    1. chiedo scusa nel ritardo di risposta…. ma il mio sito non mi riconosce come la legittima proprietaria e così non riesco a utilizzarlocome al solito….
      Adoro il risotto agli asparagi. Anzi oggi me lo faccio. Un abbraccio

      Piace a 1 persona

  1. Ciao Gisella siamo rientrati oggi in città dopo un po’ di giorni nella campagna emiliana dai nonni. Nonostante il tempo ballerino siamo riusciti a stare un po’ all’aria aperta. Bellissima la tua cenetta tra amiche 😉 dei post precedenti. Adoro gli asparagi e anche per me insieme alle fragole rappresentano la primavera tavola. Buonissime le crespelle in ogni salsa 😋. Bacioni

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Luisa,in questo momento sto per uscire con il cane e spero non ci sianoi solito 10 gradi. Si perché qui la primavera la vedo solo in tavola…. ( non è proprio vero ci sono anche i fiori nei prati e sugli alberi però fa ancora freddino…) comunque asparagi, fragole, piselli e fave li compero e li metto in tavola. Baciiiii

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...