It’s a girl!

Sapete  cos’è una Baby shower? Io ne avevo un’idea ma solamente quando Verdiana mi ha invitata l’ho scoperto veramente.

Attendere un bambino è sicuramente uno dei momenti più gioiosi per  una donna. La felicità impera, il pensiero corre verso il bimbo che sta crescendo dentro di te, la curiosità di vederlo, la voglia  di poterlo abbracciare, di cantargli le ninnananne, di riempirlo di baci, la preoccupazione di essere una brava mamma, di saper affrontare il cambiamento, l’idea del parto. Tutti questi pensieri e mille altri, passano nella mente di una donna durante i 9 mesi di attesa.

Ma dunque, tornando alla baby shower, vi posso dire che è un modo molto carino di festeggiare la mamma ed il suo pancione. Esiste anche un’etiquette, che è stato interessante imparare. Vi racconto in modo che se aveste l’idea di organizzarne una sarete super informate e non cadrete in nessuno tranello 😉

Chi la organizza?

La Baby Shower generalmente viene organizzata da un’amica, la sorella, una collega di lavoro oppure più persone. Sapete perché? Per il semplice motivo che è l’occasione per fare un regalo al bimbo che nascerà e perché se la organizzasse la mamma sarebbe come dire fate un regalo, please… e la buona educazione dice che è “meglio di no”. Però la mamma se lo desidera può chiedere a chi la organizzerà se ha bisogno di aiuto.

Come e dove?

Generalmente la festa ha un piccolo buffet dolce e salato, qualche bottiglia per brindare, qualcosa di analcolico e ovviamente una bellissima torta. Dove? A casa, in uno spazio affittato, al parco (se la stagione lo permette). Alla baby shower di Verdiana c’erano anche palloncini, piccole maschere, bandierine e un delizioso questionario dove ognuno rispondendo a delle domande poteva dare la previsione sulla data di nascita, sul peso, alla somiglianza… super funny! È un pensiero gentile dare un piccolo ricordo della festa, (qui si chiama party favor) niente di particolatmente prezioso: un sacchettino di cioccolattini incartati rosa o azzurri, oppure uno smalto del colore del nascituro o qualsiasi altra idea possiate trovare. (e questo deve essere organizzato dalla futura mamma)

Cosa regalare?

Le future mamma hanno davvero bisogno di tutto. Verdiana ha fatto una piccola lista on line di quegli oggetti di cui aveva bisogno: dalla copertina al carillon per fare addormentare il pupo, dalla culla ai bavaglini passando dallo scalda biberon e dal seggiolino per l’auto. Ognuno poteva scegliere il dono che desiderava avendo la certezza che sarebbe stato utile ed apprezzato

Chi interviene alla festa?

Generalmente la festa è tutta la femminile ma qualche maschietto può fermarsi a brindare (anche se i signori generalmente si dileguano visto la preponderanza di volti femminili…) ed anche i bimbi sono i benvenuti.

Come ringraziare?

È sempre cortese avere un pensiero per coloro che ci hanno fatto un dono così un bigliettino di ringraziamento da spedire dopo la festa è adeguato. In america se ne trovano di graziosissimi ma sono certa che andando on line se ne possono trovare anche in Italia. Un mio personale suggerimento: spedire prima che nasca il bimbo… dopo, la nostra attenzione sarà tutta per il nostro fagottino e potrebbe sfuggire di mente.

Ora siete pronte per una Baby shower, beh anch’io 😊

A presto belle signore (e signori)