Scrivi e premi
Premi invio per cercare

Quando si ammala lui

Non sto parlando di malattie serie ma dei malanni di stagione. Dell’influenza, del mal di gola e della tosse. Come si comportano i vostri uomini in queste occasioni? Vi ricordano il nostro caro vecchio Fracchia?
Gli uomini sono un mondo completamente diverso dal nostro quando si ammalano. Sembrano moribondi quando hanno 37.5 di temperatura, chiedono con voce  flebile la spremuta d’arancia per le vitamine, se hanno tosse e naso che cola sono distrutti a letto. Inutile fare paragoni con le sottoscritte. Siamo decisamente più reattive. Un po’ perché non abbiamo tempo di fermarci, un po’ perché  (a volte sbagliando) non ascoltiamo quello che il nostro corpo sta dicendoci.

Ma sapete una cosa? È provato scientificamente, e lo ha scritto anche il British Medical Journal, che gli uomini con la febbre soffrono più della donna. Gulp, non abbiamo più scampo.

Ma abbiamo una via di fuga? Forse qualche accorgimento utile da attuare per sopravvivere entrambi all’influenza c’è, o perlomeno questo è quanto mi è venuto in mente per arginare la situazione. Ecco il mio regolamento semi-serio

Primo Ascoltiamoli. Sì, perché niente mi toglie dalla testa che con i loro lamenti loro vogliono la nostra attenzione ed un po’ del nostro tempo, vabbè siamo generose ed accordiamoglieli assieme ad un sorriso (entrambi non dovrebbero ucciderci…)

Secondo Coccoliamoli, senza esagerazioni ovviamente! Il nostro intento è quello di calmarli non quello di ammalarci pure noi… magari potrebbero smetterla di lamentarsi.

Terzo Spaventiamoli, nel senso che se i primi due tentativi sono andati a vuoto e se loro continuano a fare i moribondi cominciamo a dire che effettivamente la loro condizione è seria, che rischiano la polmonite e di finire in ospedale chissà per quanto tempo… potremmo raggiungere l’obbiettivo perché, per evitare questo finale tragico,  magari cominceranno a minimizzare e per incanto staranno quasi bene.

Quarto Fuggiamo, nel senso che se niente ha funzionato sino ad ora l’ultima spiaggia è quella di uscire di casa per qualsiasi motivo (motivo vero o falso, a questo punto vale tutto…) Prepariamo la spremuta, il termometro sul comodino ed  una bella pila di giornali/ libri ed usciamo. Nel frattempo, mentre ci gustiamo la cioccolata sedute al tavolino del bar sotto casa, auguriamoci che il raffreddore passi al più presto!

p.s. quest’anno i vostri mariti hanno già fatto l’influenza? Il mio sì 😜

 

 

20 risposte a Quando si ammala lui
  1. Oooh come ti capisco cara Gisella, tremendo, patetico, pietoso, spaventoso il periodo influenzale di mio marito, un’agonia… Non so se ridere o piangere quando si ammala, 😂😂😂. Veramente incredibile non ti dico cosa mi fa passare!!!!

    Piace a 1 persona

    1. Cara Gisella,
      il mio compagno è da manuale! Io minaccio di chiamare il medico e magicamente sta meglio 🤣🤣🤣🤣
      Un po’ di coccole supplementari, però non guastano mai😀
      Un bacione

      Piace a 1 persona

      1. ciao Fulvia, come stai? I nostri lui sono tremendi quando si ammalano (fatto eccezione di pochi…) e tutti gli escamotage sono i benvenuti ma, si dai, anche qualche gentilezza extra non guasta. Ti abbraccio 🤗

        "Mi piace"

  2. Cara Gisella, quest’anno non ho ancora avuto l’influenza… negativa di mio marito 🤣🤣🤣🤣!
    Scherzi a parte, mi ritrovo sia nella descrizione dei sintomi “fantozziani” sia nelle tecniche di sopravvivenza suggerite: credo che, per “smontare” i piccoli contrattempi che accadono, il segreto stia proprio nell’ironia, da applicare – come un medicamento – a se stessi (come hai scritto, qualche minuto di tempo e qualche sorriso in più non costano molto) e a chi ci sta di fronte (marito influenzato, collega nervoso, parente o amico distratto…).
    Buon ultimo giorno di gennaio!

    Piace a 1 persona

    1. Milena, hai perfettamente ragione! Lo stesso atteggiamento dovremmo imparare a utilizzarlo in tantissime altre situazioni, solo che a volte… Ho fatto leggere a mio marito il post, mi ha guardato e mi ha chiesto: sono così? spalancando gli occhi. L’espressione che mi è venuta lo ha fatto scoppiare in una risata 😜
      Buon fine settimana😘

      "Mi piace"

  3. Come hai ragione Gisella noi se abbiamo l’ influenza dobbiamo alzarci per fare la minestrina calda a lui…che esordisce dicendo ” se vuoi ti preparo qualcosa?”e quel qualcosa contiene l’ invito a fare tu la cena anche se sei moribonda!!Loro se hanno il raffreddore chiedono assistenza davvero h. 24! baci

    Piace a 1 persona

    1. 24 hours on call! esattamente cosi. Però dai la minestrina se ci vedono proprio distrutte (lo so succede abbastanza raramente perché noi siamo toste) ce la mettono sul fuoco e poi ce la portano pure a letto. Apprezziamo anche se sul vassoio manca la rosa rossa 😉😘

      "Mi piace"

  4. Gisella cara, sono io ora raffreddata col mal di gola e indovina ,al lavoro, operativa, ma vorrei tanto quella minestrina di cui parlate!
    Mio marito se ha il raffreddore si lamenta per il naso che cola e io pure perché naso chiuso uguale russamento notturno 😖…

    Piace a 1 persona

  5. Cara Gisella, noi donne siamo abituate a combattere, senza tanti giri di parole, siamo sempre operative! Forse i nostri uomini vogliono essere un po’ coccolati! Questo post è molto simpatico! Ti abbraccio 😘♥️

    Piace a 1 persona

  6. Io ho appena avuto a casa mio figlio con l’influenza ed ha seguito scrupolosamente il copione da te descritto 😜 in cambio mio marito quando sta mele si isola e non rompe troppo. Stavolta è toccata a me ed anche se sto facendo tutto come se non avessi niente (senza febbre per fortuna) ammetto di essermi lamentata un pochino, odio stare male 🤒

    Piace a 1 persona

    1. ciao Tiziana, anche a me non piace essere ammalata, specialmente se le giornate sono belle e non c’è a casa nessuno che mi faccia un po’ di coccole. Sì perché i mariti sono uno strazio quando si ammalano ma possono anche essere dei buoni infermieri… 😉

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

mypiesite

tutto è possibile!!!

A casa di Bianca

Vivere con gentilezza

French Garden House

Learn about French Country Antiques, Silver, jewelry, how to collect antiques, how to display antiques in your home.

160over90 Blog

Just another WordPress site

Csaba dalla Zorza

tutto è possibile!!!

Snow in Luxury

Just a perfect ....

Anna & Camilla

Vivere una vita

uncucchiainodizucchero

consigli di cucina

Folate di vento caldo

Un alito caldo ci accarezzi il cuore

Creando Idee

Idee e articoli per rendere meravigliosa la casa

passeggiandoingiardino

i fiori del giardino per creare composizioni floreali per il matrimonio e la casa

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

Melania Licata

Cucinare seguendo il ritmo delle stagioni

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

illaboratoriocreativodiscarlett.wordpress.com/

Il blog della creatività a 360 gradi!

SVADORE

A travel and lifestyle brand sharing moments that make trips personal.

VITAINCASA il lato rosa della vita

Ricette, casa, simple lifestyle e cose rosa

LUOGHI D'AUTORE

Il Magazine del Turismo Letterario

unospicchiodicielo.wordpress.com/

benvenuti nel mio spicchio di cielo

Snow in luxury

Just a perfect

infuso di riso

perchè nella vita ci sono poche ore più gradevoli dell'ora dedicata alla cerimonia del te pomeridiano (H. James)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: