Come avere una casa accogliente (anche se amiamo il minimalismo)

Avere una casa accogliente e che ci rispecchi è quello a cui tutte aspiriamo.

Anche la casa esprime il nostro gusto ma il nostro gusto viene influenzato da quello che più spesso vediamo sulle riviste, in televisione, nei locali pubblici e sicuramente nei negozi di arredamento.

Gli ultimi anni la moda ci ha portato ad apprezzare il minimalismo. Ci avete mai pensato? Un po’ ovunque vige il less is more. Nel campo dell’abbigliamento, nella gioielleria (i nostri gioielli sono decisamente meno vistosi di quelli degli anni 80) nella presentazione del cibo, nella preparazione della tavola e anche nell’arredamento.

Sono sempre stata portata a pensare che il minimalismo sia uno stile freddo ed impersonale  ma mi sono ricreduta. Non è detto che un arredamento moderno, pratico e funzionale debba a tutti i costi risultare impersonale e poco accogliente. Vi interessa sapere perché lo penso? Beh perché credo possiamo sbizzarrirci anche se il nostro divano ha linee squadrate, se il nostro tavolo ha gambe di alluminio e le pareti sono bianche.

Ecco alcuni suggerimenti per riscaldare la casa moderna:

  1. Partiamo dai colori delle pareti appunto. Che siano anche bianche ma ci sono così tante sfumature, alcune hanno una punta di rosa, altre un che di cappuccino. Evitiamo il bianco ottico e scegliamo una finitura satinata
  2. Legno, che sia un vecchio pavimento a lisca di pesce (se lo avete siete fortunate…), un tavolino per appoggiare le riviste, una libreria ad una parete, un vassoio da appoggiare sul tavolo, qualche oggetto come una bella ciotola o una scultura
  3. Tappeti, uno antico, una stuoia, uno dal disegno geometrico oppure  due appoggiati uno sull’altro. Un tappeto aggiunge immediatamente interesse, calore e charme ad una stanza
  4. Complementi, che siano una morbida coperta, dei cuscini di velluto, delle tende leggere; che possono essere cambiati a seconda della stagione e che diano coesione all’ambiente
  5. Qualcosa di vecchio che colpisce l’occhio e che contrasta con il tutto moderno. Non necessariamente deve essere un mobile pregiato o di famiglia. Può essere qualcosa trovato in un mercatino o in  un negozio dell’usato e non necessariamente deve rispettare l’utilizzo iniziale (un bel baule dove si metteva il corredo può diventare il posto dove raccogliere i liquori…)
  6. Piante, fiori, frutta, tutti questi elementi portano un che di accogliente, vissuto e amato, secondo me non possono mancare.
  7. Arte a “vista”  appendete i vostri quadri, foto, disegni all’altezza degli occhi. A parte che non c’è niente di più scomodo che allungare il collo per guardare qualcosa, in più darete a chi vi visita la possibilità di conoscervi meglio, di conoscere i vostri gusti e la vostra famiglia
  8. Metalli. L’idea comune è che l’acciaio sia freddo ma se invece lo usate satinato, se appendete alla parete uno specchio con la cornice di bronzo scurito, se utilizzate un vassoio di peltro, se le maniglie della cucina sono di ottone. Ci sono tanti modi di inglobare i metalli in casa nostra e alcuni possono aggiungere quel tocco di charme e di calore che cerchiamo.

    Vi ho convinte? 🤔

Ed ora vi mostro un pezzetto di quello che sono riuscita a fare a casa… moderno e sufficientemente accogliente?4C0FCA39-85B5-4B12-945E-73090E3F3259

Immagini dal web e mypiesite