Siamo a circa 2 ore da New York. Gli Hamptons sono i luoghi di villeggiature della upper class newyorkese. Sono tante città  affacciate sull’oceano, con le grandi spiaggie bianche, le ville enormi e i piccoli centri dove andare a comperare il pane ed il gelato. Mi hanno sempre affascinato, forse anche grazie ai tanti film che hanno girato nelle zone. Gli Hamptons hanno un loro stile  unico, fatto di abbigliamento rilassato camicie a righe, pantaloncini corti e cappelli di paglia. Uno stile lontano dagli eccessi della Florida e dai bikini della California. Gli Hamptons sono la mia dimensione ideale, se potessi ci vivrei sempre!

Cosa mi affascina di più? Mi piace l’oceano, sempre così agitato che frange le sue onde sulla spiaggia selvaggia, mi piacciono le grandi ville con le finestre bianche e le pareti di legno grigio lavato dalle intemperie, mi piacciono i boschi dove si incontrano i cerbiatti, gli scoiattoli, i tacchini e gli orsetti lavatori, mi piacciono i fari disseminati sulla costa.

C675FE95-E0E6-4C20-9EE1-2C8A58203DAC476D6F6E-95B3-4E76-82AB-48CC504D00C7E9389584-1CB2-4A60-AFC2-0ECE5D2C73DCA0DD94E7-995F-4968-AB3F-33E6CAA4202B64B038A4-C048-44CB-9E27-0F9941AC6743B73678C6-641E-48F5-A5BB-7F12C30C43A033058DD9-CF02-4031-B8A3-B1EB9F93F626B024AB46-E12C-4B04-A60D-45886475A918

Mi piacciono le cittadine ordinate con i piccoli negozi di arredamento ed abbigliamento, le caffetterie, i ristorantini dove  mangiare i granchi appena pescati.

37382334-A4ED-4C72-9211-4C0D22FDD27EB66AD561-F1CA-4C97-9754-A9F03A9B784C98D71485-E8C6-4405-9494-5D8038E2800B

Mi piacciono le cittadine famose e iperconosciute come Southampton, Easthampton e Montauk ma anche quelle più discrete e ricche di storia come Sag Harbor. 

Sag Harbor è una piccola città diventata molto famosa nell’ 800 per via del suo porto e grazie alla lavorazione dei prodotti derivati dalla lavorazione della pesca alle balene.  Ma forse è anche conosciuta da tutti quelli che hanno letto il famosissimo Moby Dick. Sì perché questa città la troverete menzionata in più di un capitolo del libro.

È una città ordinata, con la via principale ricca di negozietti anche di antiquariato, troverete un piccolo museo sulle balene, il cimitero poco fuori dal centro e tante case d’epoca ristrutturate senza stravolgerne il fascino originale. Un vecchio villaggio di “pescatori” divenuto negli anni un luogo di villeggiatura amato anche da scrittori famosi.

644B2F38-18AC-4D56-BE3C-53A4A5B1E57D7721AAA5-F522-44D6-99D3-CDB12078E248C5C276F0-02D8-4C5F-811F-6697ECD3741278AB0F05-5174-4541-B38A-743FCFCCAA3A62230C81-C81B-4B09-8CC0-F75E5EA34A60019913DF-C4E9-4CDA-8F1B-134E0F937391D6A87B24-0B36-444F-83DC-1B5EEC7B3E9181B8724D-3626-482F-A52C-F42505CBBBE8

Questi luoghi sono belli sempre, in qualsiasi periodo dell’anno.  Anche  ora in periodo di covid l’aria che si respira è diversa da quella della città. Le persone hanno comunque gli occhi gentili che si illuminano quando ti incontrano – sebbene semi nascosti dalla mascherina – mentre fai acquisti nei piccoli supermarket o quando passeggi sulla spiaggia. I negozi in questo periodo speciale sono quasi tutti chiusi ma le loro  vetrine mi fanno comunque sognare con gli oggetti per la casa che comprerei tutti, con le camicie di cotone o lino leggeri, con i cappelli dalle foggie particolari e le scarpe di corda dai colori del mare.

Vi assicuro se potessi vivrei in questi posti sempre, inverno compreso, quando  il vento gelido soffia dal mare e ci si mette davanti alla finestra ad osservarlo.

Foto @mypiesite

Posted by:mypie2016

ciao, sai chi sono? Mi chiamo Gisella, sono nata a Varese ma ho vissuto anche negli States e a Parigi. Ho 2 ragazzi, forse sarebbe più corretto dire uomini, Niccolò e Tommaso che vivono e lavorano a Milano e durante i week end ( ogni tanto) riappaiono a casa. Sposata da più di 30 anni con Roberto quest'anno abbiamo festeggiato i nostri primi 40 insieme. Amo la mia famiglia, il mare, la cucina, gli amici, passeggiare nella natura ed il mio fedele cagnone, Zion. Mi piace viaggiare, lo preferisco fare in compagnia della mia famiglia (sempre più raro riuscirci...) ma anche sola mi posso bastare. Spero ogni tanto buttiate un occhio su questo sito troverete tutto ciò che mi piace e che spero possa piacere anche a voi. A presto Gisella p.s. ora vivo ancora negli States, vita vagabonda... 😉

25 risposte a "Sag Harbor e gli Hamptons"

  1. Gisella che foto belle!!!
    Tu radiosa!
    Grazie x avermi illustrato un luogo che conoscevo poco…
    E mi vien una voglia matta di viaggio…chissà se potremo cn filiberto piccino prima o poi muoverci x una gita fuori porta almeno (covid permettendo…)
    Baci

    "Mi piace"

    1. ciao Daniela, sono certa che ameresti questi luoghi. Nella vecchia “normalità “ queste cittadine si animano di bambini, di ragazzi in bicicletta e monopattino, di ragazzi “più grandi” che bevono una birra mangiando un lobster roll, di signore eleganti con ciabattine e “camicioni”che acquistano fiori da mettere in giardino. Si ameresti gli Hamptons ed anche Filiberto troverebbe tanti bimbi con cui giocare 😉

      "Mi piace"

    1. Cara Gabriella questi paesini non sono così famosi e sulle rotte di tutti ma se si pensa ad un viaggio a New York io suggerisco un piccolo viaggio negli Hamptons. Ne vale la pena!
      Un abbraccio

      "Mi piace"

  2. Gisella💙inutile dirti che mi hai fatto un bellissimo regalo con questo post, nel quale mi sono immersa, nelle foto bellissime e nel tuo racconto. E’ un sogno che spero un giorno di realizzare quello di visitare gli Hamptons, lo sai che ne sono affascinata, ricordi? Fu uno dei ns, primi messaggi su Facebook dove chiedevo se qualcuno ci fosse mai stato! Buone vacanze un abbraccio girl

    "Mi piace"

    1. Ciao Loredana, sono una parte di mondo semi sconosciuta ai più, ma una meta per i Newyorkesi che ci passano le loro estati. Sono affascinanti ed hanno quel certo non so che… quel qualcosa che li fa amare alla follia se si ama il mare un po’ selvaggio, non si cerca il locale famoso e si preferisce organizzare BBQ e cene nelle grandi case. È il mio posto ideale! Mi godrò questo angolino sino al momento giusto in cui chiuderò la valigia… e cercherò di tornarci ancora 😉💋

      Piace a 1 persona

  3. Che bello il racconto di questi posti e che meraviglia le foto. In questo momento in cui non si può viaggiare di persona è almeno consolante poter viaggiare con la fantadia e vedere in foto questi bellissimi paesaggi e assaporare anche solo leggendo certe atmosfere. Grazie.

    Piace a 1 persona

  4. Cara Gisella, scoprii il tuo blog proprio grazie a un post di qualche anno fa, dove parlavi di questo angolo di paradiso del quale mi hanno sempre colpita l’eleganza, la semplicità, un senso di bellezza profonda, ordinata e disarmante, impermeabile alle mode perché autentica.
    Grazie per avermi fatta sognare con la tua penna e le tue immagini: a proposito, usi una macchina fotografica o il cellulare?
    In questi ultimi mesi ho molto riflettuto sul futuro mio e di mio marito: mentre in passato la mia ambizione era vivere in città, ora sento più forte il desiderio di spazio, natura, aria salubre, con la possibilità di godere dei musei, cinema o teatri di una città vicina e ben collegata da strade o ferrovie. Che dici, gli Hamptons farebbero al caso mio?
    Un abbraccio e buona domenica.

    Piace a 1 persona

    1. ciao Milena, uso il mio telefonino per le foto perché ce l’ho sempre con me…
      La mia esperienza cittadina è decisamente positiva. New York (non in periodo di Lockdown) offre veramente qualsiasi cosa ma fotse sono così entusuasta perché so che tornerò alla mia Varese dove ho casa con giardino e Milano a 40 minuti di macchina. Ti confesso che durante questo mese non stiamo rimpiangendo la mega metropoli… ma ci dovremo ritornare…
      Sì gli Hamptons farebbero assolutamente al caso tuo. La frenesia della città qui non arriva, mio marito lavora guardando il verde e ogni tanto si sgranchisce le gambe in giardino, io vado a fare la spesa in un supermercato piccolino e ben rifornito e sono contenta. Sono certa, anche tu qui staresti bene come me.
      Un abbraccio e buona settimana

      "Mi piace"

  5. Carissima, mi hanno sempre affascinato gli Hamptons, visti in numerosi film e in fotografie per la loro carica “romantica”,. Non ci sono mai stata, anche se era nei progetti proprio quest’anno un passaggio da quelle parti, partendo da NY e arrivando fino al Canada e alle cascate del Niagara. Vedremo, sarà per la prossima volta!
    Lo scorso anno comunque nel nostro giro in florida abbiamo visto una parte ancora meno conosciuta degli Hamptons ma assolutamente meravigliosa che unisce al fascino della natura incontaminata delle spiagge, le meravigliose case che si affacciano su di esse, un mare calmo e caldo dove stare immersi per ore, essendo il golfo del messico. Si tratta di Sanibel e Captive island, un paradiso! non so se nei tuoi soggiorni americani negli anni hai avuto mai modo di conoscerli.
    Le tue foto e i tuoi racconti sono comunque bellissimi e fanno venir voglia di essere lì!! Buona permanenza!

    Piace a 1 persona

    1. ciao Isabella, abbiamo visitato la Florida in più occasioni. La prima volta siamo andati quando avevamo i bambini piccoli ed era il lontanissimo 1994, ma non conoscevo questo angolo di cui tu mi parli. Non sono un’appassionata della Florida (a differenza di mio marito che ci tornerebbe con più frequenza di quanto ci andiamo…) ma hai solleticato la mia curiosità. Grazie del suggerimento 😘

      "Mi piace"

  6. Cara Gisella, una meraviglia!!!! Grazie per queste foto stupende! Sembra si vivere in luogo incantato ed incontaminato! Un abbraccio!🤗❤

    "Mi piace"

  7. Un viaggio che vorrei fare New York e Hamptons che meraviglia in questo periodo in lombardia che è utto molto triste … non riesco neanche ad andare nella mia sestri levante per ora chissà…. Grazie di averci fatto viaggiare e sognare con le tue splendide foto. Grazie veraente

    Piace a 1 persona

    1. ciao Elisabetta, ora a NY oltre che essere ancora tutto chiuso ci sono anche zone particolarmente pericolose dove ci sono stati scontri con le forze dell’ordine, macchine in fiamme, vetrine rotte e negozi saccheggiati…
      Sigh, super sigh!
      un abbraccio

      "Mi piace"

  8. Ciao cara Gisella attraverso le tue parole e le tue foto era come essere lì a passeggiare o a sorseggiare un lungooo caffè americano seduta a quei tavolini. I negozi devono essere davvero fantastici e il cartello lì fuori la dice lunga su quello che si potrebbe comprare di interessante :). Grazie per questo viaggio, seduta sul divano. Il mare quest’anno sarà solo un miraggio per noi, ci mancheranno le spiagge ma viverle con la paura del “vicino”, sinceramente non mi piace. Troveremo altre alternative, peccato che anche il viaggio newyorkese sarà ancora lontano. Buona domenica, bacioni Luisa

    "Mi piace"

    1. Perché la paura del vicino?? In questo momento sono sdraiata in spiaggia(ok spiaggia libera) ma a dx e sx negli stabilimenti balneari della Versilia ( ad esempio ) non mi pare ci siano sovraffollamenti e i posti sono ben distanziati e poi siamo all’ aria aperta! Si sta d incanto oggi! Godiamocela questa estate.

      "Mi piace"

Rispondi a Isabella Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...