La neve scende impalpabile e leggera, la guardo dalla finestra della casa di Varese e mi regala una calma inattesa. Ne ho bisogno perché lo scorso mese è stato molto faticoso, è mancata la mia mamma ed ora sono qui a guardare fuori dalla finestra questi fiocchi bianchi e a pensare.

Il mio amore per il Natale forse mi deriva anche da lei, e quello che stiamo vivendo sarà forse il Natale più strano della nostra vita ma sempre un periodo di gioia deve essere.

Così ieri sono scesa in cantina ed ho iniziato a portare in casa qualche scatolone. Il camino si è vestito di lucine, rami di abete, una piccola ghirlanda di fette di mandarino essicate in forno qualche giorno fa e della mia collezione di boule de nèige.

Sono apparse anche le calze appese a delle belle renne che mi regalò tantissimi anni fa (diciamo una ventina?) Jennifer. Le riempirà la sig. Befana e speriamo non ci sia solo carbone….

Quando ero bambina la mia mamma ci metteva: mandarini, arachidi, qualche pezzetto di carbone, una buona dose di caramelle ed un piccolo regalo. A casa nostra la Befana aveva l’onore di portare via il gigantesco albero che troneggiava in un angolo della sala da pranzo e a me dispiaceva un sacco non poter più ammirare le palle delicate e le lucine colorate.

La nostra tradizione di decorare l’albero tutti assieme sarà rispettata anche quest’anno anzi avremo Margherita che renderà tutto speciale.

Ci saranno dei cambiamenti difficili da affrontare ma la vita è così e va affrontata con coraggio sempre.

Voi cosa fate di bello? Quest’anno sembra che tutti si siano portati avanti con le decorazioni e tutto il resto, anche voi?

Vi abbraccio e prometto che mi farò viva presto!

Posted by:mypie2016

ciao, sai chi sono? Mi chiamo Gisella, sono nata a Varese ma ho vissuto anche negli States e a Parigi. Ho 2 ragazzi, forse sarebbe più corretto dire uomini, Niccolò e Tommaso che vivono e lavorano a Milano e durante i week end ( ogni tanto) riappaiono a casa. Sposata da più di 30 anni con Roberto quest'anno abbiamo festeggiato i nostri primi 40 insieme. Amo la mia famiglia, il mare, la cucina, gli amici, passeggiare nella natura ed il mio fedele cagnone, Zion. Mi piace viaggiare, lo preferisco fare in compagnia della mia famiglia (sempre più raro riuscirci...) ma anche sola mi posso bastare. Spero ogni tanto buttiate un occhio su questo sito troverete tutto ciò che mi piace e che spero possa piacere anche a voi. A presto Gisella p.s. ora vivo ancora negli States, vita vagabonda... 😉

24 risposte a "dicembre"

  1. Carissima Gisella, certamente sarà un Natale molto particolare quest’anno…ma va, come dici tu, affrontato con coraggio e con coscienza. Noi tradizionalmente lo passiamo tra fratelli e cugini e siamo sempre almeno 20 persone…quest’anno non sarà così e lo faremo (speriamo di riuscire) solo in due famiglie, ma sarà bello comunque. Oltre al Natale ci saranno anche delle vacanze e un Capodanno diversi ma vista la situazione, siamo tutti rassegnati ad affrontare tutto questo con consapevolezza. Come da tradizione coi nostri figli abbiamo fatto l’albero domenica e i biscotti (di Csaba!), ascoltiamo le musiche natalizie e questa prima neve anche in città, ci ha calati ancor di più nell’atmosfera. Vedo comunque in tutta questa situazione un ritorno alla semplicitià e ai valori veri e questo un po’ mi rasserena.
    Mi spiace invece molto per la tua mamma, che immagino ricorderai con tanta nostalgia e affetto.
    un caro saluto

    Piace a 1 persona

    1. cara Isabella, il Natale è come un grande abbraccio. Ci sentiamo più vicini, più uniti, più in pace con noi stessi e più amati. Proprio come le senszioni che sprigionano gli abbracci. Quest’anno ne riceveremo meno e ne daremo meno ma tutte quelle belle sensazioni resteranno, ci terranno compagnia e ci insegneranno ad essere migliori. Perché la mancanza porta sempre un miglioramento così forse diventeremo un po più saggi.
      Noi faremo l’albero questa domenica, arriverà anche mio marito dagli States, più che mai quest’anno ho bisogno di avere vicino tutti quelli che amo.
      Grazie per avermi scritto

      "Mi piace"

  2. Carissima Gisella
    Mi spiace molto per la perdita della tua mamma. Anche se avanti con gli anni non si è mai pronti a questa mancanza. Quest’anno il Natale sarà diverso per tutti ,ma in ogni caso si apprezzerà ancora di più quello che si dava per scontato. Auguro a te e alla tua famiglia un sereno avvento ed un Natale assieme a chi ami. Felice di leggerti

    Piace a 1 persona

    1. cara Elena, si non si è mai pronti. La ragione cerca di prepararti ma poi subentra il cuore e tutto va a farsi benedire.
      Sono certa che questo Natale sarà singolare ma non per questo lo apprezzerò meno. Qualcosa mi è stato tolto ma molto mi è stato donato.
      Un abbraccio

      "Mi piace"

  3. Carissima ti abbraccio forte e ti capisco bene,la perdita della mamma fa male..a me dopo tre anni è ancora forte come il primo giorno.
    Ma come dici tu si va avanti felici x le gioie che si hanno .tu hai Margherita, una nipotina meravigliosa e io il mio primo figlio Filiberto..dopo anni di attese… non vedo l ora di scrivere la lettera a Santa quest anno io per lui,aspettando quando sarà più grande e potrà scriverla da solo…chissà come sarà..
    X vestire la casa con l abito delle feste io aspetto ancora qualche giorno …
    Ti abbraccio forte
    Daniela

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Daniela, i Natali con i bambini piccoli me li ricordo sono bellissimi. Vedere la meraviglia sui loro faccini è impagabile. Essere mamma è un privilegio e bisogna “sfruttarlo” al meglio. La mia mamma ha fatto un grande lavoro e spero a mia volta di essere stata brava almeno quanto lei. Grazie per l’abbraccio è arrivato dritto a me
      un bacio

      Piace a 1 persona

  4. Cara Gisella, buongiorno!
    Ammiro la delicatezza con la quale hai descritto il forte lutto che ti ha colpita e che stai vivendo, in questo già difficile periodo, con quella “eleganza del cuore” che costituisce la cifra stilistica delle tue riflessioni e che colsi nei tuoi occhi quando ti consegnai il pacchettino di tè sfuso a Erbin.
    Quanta dolcezza nelle tue parole, quando ricordi le tradizioni natalizie apprese da tua madre e scrivi che passeranno a tua nipote: è un filo che non si spezza, più forte dello scorrere del tempo e dell’assenza fisica dei propri cari.
    E’ proprio volendo credere fermamente in questo che scrivo quanto segue: da ciò che stiamo vivendo, senza averlo scelto, potremo rinascere migliori, maturando stili di vita più consapevoli, se saremo capaci di non sprecare questo tempo nel risentimento e nella disperazione ma ascoltando e accogliendo la richiesta di cambiamento e la lezione di essenzialità che giungono a noi, in mezzo a tanto dolore.
    Dopo la nevicata di ieri, il mio desiderio di Natale è forte ma aspetterò il fine-settimana: decoreremo infatti l’albero tra S.Ambrogio e l’Immacolata, per rispetto della tradizione milanese, infornando i primi biscotti al profumo di cannella e scorza d’arancia e inaugurando l’ascolto dei nostri amati Frank Sinatra e Bing Crosby.
    Spero ti giunga il mio abbraccio, impalpabile come un candido fiocco di neve: buon inizio di dicembre.

    Piace a 1 persona

    1. Cara Milena, hai ragione dobbiamo essere capaci di non far spezzare quel filo e di tramandare l’amore e gli insegnamenti ricevuti. Domenica cucinerò il tacchino facendo una festa del ringraziamento tardiva ma ne sono felice comunque e poi nel pomeriggio sulle musiche natalizie attaccheremo le palline al nostro abete e lo riempiremo di lucine. La luce c’è sempre anche nei momenti più bui, magari è più difficile da vedere ma c’è.
      Buon “albero” e un grande abbraccio

      "Mi piace"

  5. Cara Gisella mi dispiace veramente molto per la tua mamma. Per quello che può valere ti mando un grande abbraccio! Hai Margherita, il più bel regalo di Natale! Sono felice che sia tornata a Varese!
    Sì sarà un Natale stranissimo questo! E a giorni mi dedicherò alle decorazioni!

    Piace a 1 persona

    1. Cara Marina, i vostri abbracci hanno tanto valore, mi fate sentire compresa e circondata di affetto. Grazie dal cuore e hai ragione c’è la piccola Margherita che aveva conosciuto la sia bisnonna 🙂

      "Mi piace"

  6. Carissima Gisella, ti abbraccio fortissimo, sono molto addolorata, la tua mamma era speciale, come tutti i genitori, io non passa giorno che non ricordi il mio grande papà. Sono sicura che da lassù ti guarderà sempre e ti accompagnerà in tutto, sarà il tuo Angelo. Questo Natale ,abbiamo ancor più bisogno di calore, di sentire l’affetto della famiglia, anche se per molti sarà difficile ricongiungersi, la tecnologia darà
    una mano, con il cuore saremo ugualmente vicini! Un saluto affettuoso a te e famiglia con tutto il mio affetto, un bacino alla piccola! ❤❤❤

    "Mi piace"

  7. Gisella carissima, mia dolce Girl, che bello ritrovarti qui e che bello sapere che sei in Italia e potrai festeggiare con i tuoi cari! Ti penso spesso, ti penso tanto, la perdita della tua mamma e’ un dolore immenso, ma la tua mamma dal cielo sarà il tuo angelo che ora ti sta regalando un Natale che forse non ti aspettavi con Margherita ed i tuoi bimbi.
    Hai scritto un post delicato e profondo che profuma di speranza, malinconia, gioia per quello che verrà. Ti abbraccio forte lory

    Piace a 1 persona

    1. Cara Lory, nel mio cuore ci sono così tante emozioni in questo periodo… Ma si va avanti sempre, con le spalle diritte ed il mento in alto come mi avrà detto la mamma mille volte… Un bacio

      "Mi piace"

  8. Un abbraccio in questo triste momento . Dopo una morte c’è una rinascita la tua nipotina. Io rimasi incinta dopo la morte del mio adorato nonno. Era cosi importante per me e mi ha portato mio figlio. Un abbraccio

    Piace a 1 persona

    1. cara Elisabetta, grazie per il tuo abbraccio e scusa la lentezza nella risposta.
      Oggi sono riuscita a portare la mamma ed il papà in cappella dopo un percorso ad ostacoli… e ne sono davverofelice.
      Hai ragione Margherita è un dono e come ogni nonna cercherò di proteggerlo al massimo.
      Grazie per avermiscritto.Un abbraccio

      "Mi piace"

Rispondi a Milena Piantoni Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...